top of page
Marketing culturale

MARKETING CULTURALE

Cultural planning e Marketing territoriale

La cultura è la base dello sviluppo di un paese, una combinazione di valori e conoscenze che nel tempo alimenta e influenza il comportamento delle persone. 

Il marketing della cultura può dare un grande aiuto alla sua valorizzazione e il suo impiego. Il marketing si deve mettere a disposizione dell’offerta culturale ricercando per questa il mercato che possa accettarla o richiederla. Rappresenta la gestione ottimale dell’incontro tra offerta e domanda, tra organismo/impresa culturale e relativo prodotto/servizio/evento e destinatario dell’offerta.

Cultural Planning - Marketing territoriale

NYC Skyline BW

Cultural Planning e Marketing Territoriale

Progettazione

  • OBIETTIVI

  • RISORSE

  • ARCHITETTURA DI PROGETTO

Fundraising

  • BANDI NAZIONALI

  • BANDI REGIONALI

  • BANDI COMUNICALI

  • BANDI EUROPEI

Management

  • ATTIVAZIONE PROCESSI

  • SVILUPPO NUOVE AREE DI PROGETTO

  • GESTIONE RISORSE

Rendicontazione

  • CURA DELLA RENDICONTAZIONE DI FINE PROGETTO

Nello specifico, attraverso competenze nel cosiddetto Cultural Planning, ci occupiamo di analizzare la situazione di partenza di un determinato prodotto culturale, studiamo le migliori strategie per creare le giuste condizioni per rendere i beni culturali il più possibile appetibili, sia per i turisti che per le imprese. Articoliamo il lavoro in processi di pianificazione strategica per il settore pubblico e privato, al cui centro c’è la cultura, per un efficace sviluppo del territorio e per il benessere della società ( marketing territoriale).

Case History: Castello del Calcione

Turismo, Beni Culturali e Marketing territoriale

Castello Arezzo

Analisi

Valorizzazione culturale e turistica del Castello del Calcione di Lucignano in provincia di Arezzo

FASE 1

  • Analisi del bene culturale, della situazione attuale, dell’idea di gestione

  • Analisi del panorama e dei trend culturali, territoriali, sociali, economici

  • Analisi dei needs territoriali, culturali, sociali, economici

  • Sentiment analysis

  • Analisi competitors, stakeholders, e delle reti sociali a supporto e a sfavore dei flussi di persone e di comunicazione

  • Raccolta dati quantitativi e qualitativi

  • SWOT Analisys

  • Studio di fattibilità e sostenibilità

  • Business plan e budgeting

  • Definizione di obiettivi di sviluppo (collocamento cronologico ed in ordine di priorità, fattibilità, eteroregolazione)

  • Definizione di un programma di sviluppo e dei suoi attori

  • Ricerca bandi e contributi

  • Piano di comunicazione globale (analogica e digitale): identità, immagine coordinata, ton of voice

2023-08-04_184058.png

Come si crea una webapp che mette in network tre musei importanti nel mondo museale italiano e tutto un territorio che è il Lago di Como.

Come si valorizzano i reperti, gli archivi, come si lavora sull'audience development targhettizzata attraverso gamification e gaming insieme per creare percorsi totalmente personalizzati per ciascun visitatore in doppia lingua e attenti alla completa accessibilità.
Come si crea aftersales per far continuare l'esperienza da casa e motivi per tornare a rifare l'experience.
Un progetto unico e primo in Italia per complessità, congiunzione tra il mondo della curatela, della direzione creativa del design, della programmazione del sapere esattamente quali potenzialità ha la gamification, il gaming e le parole chiave phygital e networkhttps://lnkd.in/dkBfjsN9

Marketing culturale
Luca Marchionni

Marketing culturale

Luoghi del Contemporaneo è un progetto promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura per la mappatura e la promozione della rete dei luoghi dell'arte contemporanea in Italia.

Il progetto ha portato alla creazione di questa piattaforma on line, in costante aggiornamento, utile a orientarsi nella conoscenza del panorama artistico del contemporaneo in tutto il territorio nazionale e a sostenerne la valorizzazione.

Si tratta della prima ricognizione di carattere istituzionale, effettuata dal MiC, esclusivamente dedicata alle realtà  del contemporaneo in Italia.

La piattaforma Luoghi del Contemporaneo ha il carattere di una ricognizione in progress sul campo che vuole contribuire a monitorare la scena dell'arte contemporanea in Italia. Sarà  implementata o modificata con il variare dello scenario attuale.

Al momento dalla ricognizione sono state escluse tutte le realtà  con finalità  commerciali.

La piattaforma contribuisce alle attività  di promozione e valorizzazione dei linguaggi contemporanei e dei loro protagonisti e rientra nell'ambito di azione della Direzione Generale.

Il gruppo di lavoro dei Luoghi del Contemporaneo rimane attivo come osservatorio di dati e sede di analisi del mutamento del contesto della contemporaneità.